Consulenza e sostegno psicologico

La Consulenza Psicologica è uno spazio all’interno del quale viene valutata e compresa una specifica problematica esistenziale o emotiva. Consiste in un consulto, durante il quale vengono esaminati alcuni aspetti della situazione problematica portata dalla persona. Consta generalmente di un incontro, a seguito del quale la persona può decidere se avvalersi o meno di un successivo percorso di Sostegno Psicologico o di Psicoterapia, oppure, qualora lo Psicologo lo ritenesse necessario, si può proporre l’invio ad un altro professionista per un approfondimento rispetto alla problematica emersa.

 

La consulenza psicologica può essere richiesta per problematiche quali:

  • Sofferenza che interferisce col funzionamento relazionale, sociale e lavorativo (eventi traumatici, deflessione dell’umore, ansia, attacchi di panico)
  • Difficoltà di coppia
  • Difficoltà in ambito scolastico o lavorativo
  • Difficoltà nelle funzioni genitoriali

Il Sostegno Psicologico consta di un numero limitato di incontri, finalizzati alla risoluzione della problematica. E’ un percorso rivolto a persone che vivono un momento di disagio o crisi personale a seguito di una situazione particolare in un determinato momento di vita. Si analizzano cause, ostacoli e risorse e si individuano strumenti personalizzati di gestione della situazione problematica. L’obiettivo è quindi la formulazione di un intervento mirato che agisce sui punti di forza del soggetto e fornisce un supporto nel reperire strategie nuove e idonee alla risoluzione delle problematiche incontrate e stimolando le risorse personali.

 

Alcuni ambiti di intervento del Sostegno Psicologico :

  • Problematiche relazionali/affettive
  • Disturbi di Ansia e di Panico
  • Disturbi Depressivi
  • Problematiche di coppia
  • Supporto Caregivers in pazienti con Alzheimer e malattie neurodegenerative

 

La Consulenza e il Sostegno psicologici sono percorsi finalizzati ad orientare, sostenere e sviluppare le potenzialità della persona. Risultano utili nel caso in cui non venga riscontrata una patologia, quanto piuttosto una specifica difficoltà quotidiana. Entrambi possono costituire un’opportunità di crescita e di realizzazione personale. Sono interventi che richiedono un numero limitato di incontri e possono rivolgersi ad una singola persona, ad una coppia o ad una famiglia.