Domande Frequenti

Quando chiedere una consulenza psicologica?

È opportuno chiedere una consulenza psicologica quando un evento specifico, un cambiamento o una condizione di vita comportano una sofferenza che può manifestarsi, ad esempio, sotto forma di depressione, ansia, attacchi di panico o difficoltà a relazionali (coppia, lavoro, amicizia o famiglia).

Quanto dura un percorso con lo psicologo?

Non è possibile stabilire a priori la durata del percorso psicologico perché ogni persona ha una storia e caratteristiche uniche e specifiche. Tendenzialmente la consulenza ed il sostegno psicologico sono entrambi percorsi brevi, costituiti quindi da un ciclo di alcuni incontri.

Si può interrompere?

Il paziente può interrompere il trattamento psicologico in qualsiasi momento.

Lo psicologo prescrive farmaci?

Non è possibile stabilire a priori la durata del percorso psicologico perché ogni persona ha una storia e caratteristiche uniche e specifiche. Tendenzialmente la consulenza ed il sostegno psicologico sono entrambi percorsi brevi, costituiti quindi da un ciclo di alcuni incontri.

Lo psicologo ha l'obbligo del segreto professionale?

Sì, lo psicologo è tenuto a mantenere il segreto professionale così come è esplicitato nel Codice Deontologico degli Psicologi Italiani (Articolo 11).

Quanto costa una seduta?

Le tariffe dello psicologo possono variare a seconda del professionista e del tipo di intervento richiesto. E’ possibile consultare l’apposito tariffario approvato dall’Ordine Nazionale degli Psicologi, tenendo presente che le tariffe delle prestazioni costituiscono un’ indicazione e non un obbligo per i professionisti.